dellorys1
  Gioco
 
 
Torna sul sito di allevamento

 

 
Il gioco per il cane, oltre ad essere necessario per un'esistenza in buona salute, è l'indispensabile attività quotidiana utile a mantenere l'equilibrio sociale del branco a cui appartiene. Il padrone, nel partecipare ai giochi con il proprio cane, deve tenere nella giusta considerazione il suo carattere oltre alla sua età e lo stato fisico. Indipendentemente dall'indole del cane, è indispensabile una adeguata educazione di base che gli permetta di capire alcuni comandi e la giusta condotta da tenere nei rapporti sociali.
La caratteristica base, utile a stabilire quale dovrà essere l'approccio al gioco, è naturalmente la sua personalità ed il modo in cui si propone all'interno del gruppo.
.
Cane tendente al dominante:
    • come tutti i dominanti, tende ad imporsi come capo branco e quindi a condurre il gioco
    • quando ti propone di giocare, accetta solo saltuariamente le sue iniziative>
    • devi essere tu quello che propone il gioco al quale lui deve partecipare
    • quando non è attivo, attira la sua attenzione e coinvolgilo
    • poniti a distanza in modo che debba muoversi per raggiungerti ( bastano pochi metri )
    • invitalo a giocare facendolo venire da te, molto utile la pallina o il solito bastone di legno
    • evita di fare tira e molla con oggetti di stoffa o bastoni
    • non accettare la lotta, deve restare sempre un gioco
    • se capisci che vuole imporsi e vincere senza giocare, cerca di dominarlo dandogli un comando che lo sottometta. Ideale il seduto
    • se non è sufficiente, utili sono i comandi "lascia" e "no"
      • se non interrompe le sue intenzioni, abbandona il gioco, portati a qualche metro da lui e proponine un altro
      • se interrompe le sue intenzioni, accettando la tua vittoria, continua il gioco
    • dopo aver vinto per qualche volta, lascia vincere anche lui
    • se dovesse allontanarsi perchè distratto, richiamalo immediatamente a riprendere il gioco
    • il gioco deve sempre essere interrotto da te e mai da lui
    • tutti i componenti della famiglia sono tenuti a partecipare adottando gli stessi atteggiamenti con le varianti del proprio carattere
    • lo scopo è di insegnargli che, se vuole giocare, deve accettare le regole e che comunque il capo branco non è lui.
Cane tendente all'inibito:
    • come tutti i cani sottomessi, tendono a non giocare o ad abbandonare il gioco alla prima difficoltà
    • se ti propone un gioco, accetta immediatamente anche se non è un momento ideale, devi approfittare di queste sue rare iniziative
    • proponi spesso dei giochi, diversificando il più possibile allo scopo di stabilire quali sono quelli che lo mettono maggiormente a suo agio
    • quando non è attivo, recati nei suoi pressi e gioca con qualcosa in modo evidente ma molto blando, i movimenti devono essere alquanto lenti
      • se non ha intenzione di partecipare, accarezzalo dolcemente poi allontanati lasciando l'oggetto con cui giocavi accanto a lui
      • se capisci che potrebbe essere interessato, cerca di favorirlo adottando movimenti lenti ed eventualmente voce dolce
    • durante il gioco, se dovesse tentare di fare tira e molla, cerca di favorirlo senza esagerare con la resistenza
    • se dovesse accennare a ringhiare, fingi di spaventarti interrompendo subito il gioco, per riprenderlo più tardi
    • alle prime lascialo vincere subito abbandonando l'oggetto del contendere
    • aumenta i tempi della lotta facendolo sempre vincere
    • tutti i componenti della famiglia sono tenuti a partecipare adottando gli stessi atteggiamenti con le varianti del proprio carattere
    • lo scopo è di rassicurarlo e dimostrargli che potrebbe mirare a posizioni più elevate nella scala sociale del gruppo
 
   
 
©2011 Copyright Allevamento Del Lory's. Tutti diritti riservati.Vietata riproduzione dei contenuti senza autorizazzione.